Concetta Cimino...una storia al femminile.

Cerca nel sito

Vai ai contenuti

Anniversario

La mia faccia senza essere bella, ha qualcosa di ardito e seducente,
il mio naso minuto e deciso, ha qualcosa di simpatico e spiritoso,
il mio sguardo acuto e vivace, ha qualcosa di franchezza e profonda lealtÓ
i miei occhi neri e brillanti, hanno qualcosa di trasparente ed astuto,
la mia espressione serena e pacata, ha qualcosa di misterioso,
i miei zigomi spigolosi, hanno qualcosa di tenero e altero,
il mio cuore immenso, ha qualcosa di straordinario da donare,
E pure in quello Esilio di notti insonni, dove ogni attimo Ŕ il nulla,
dove il passato e il futuro vanno incerti senza Presente,
il mio cuore pugnace,ha qualcosa da difendere con rabbia:
la VeritÓ e la Speranza per questa terra nostra di Sicilia, la vera COSA NOSTRA.
In quello Esilio oggi ritorno per riprendere il mio tempo colmo di giorni con infamia rubati
e porgere l'impietosa saggezza degli innocenti alla follia dell'umana ingiustizia.

Ascolta

Ascolta la poesia

Home Page | Mi presento | Pubblicazioni | Presentazioni | Poesie | Foto | Contatti | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu